Ascoli Piceno

Scritto da La Redazione

Ascoli Piceno - QUINTANALa Provincia di Ascoli Piceno è delimitata lungo il litorale adriatico dai fiumi Aso a nord e Tronto a sud, e ad occidente dalla catena dei Monti Sibillini. La sua superficie totale è di circa 1,228 kmq e la popolazione di 213,586 abitanti. Ascoli Piceno è la provincia più meridionale della regione Marche. Il territorio digrada dagli Appennini al mare con monti e colline a partire dai Monti Sibillini che si ergono alti, a sud-ovest, delimitando il confine con l’Umbria. Il versante ascolano è impervio e per questo molti toponimi della zona fanno riferimento all’inferno. Le colline sono costituite da rocce friabili dove frequenti sono i fenomeni di erosione, le arenarie, i calanchi, fino alle terrazze ghiaiose e sabbiose del mare. La città capoluogo, anche dopo la conquista dei romani, conservò il nome (Ascoli-Piceno) per il legame con il popolo fondatore. Il litorale, stretto e sabbioso, è ricco di centri balneari di grande interesse turistico come San Benedetto del Tronto che ha un ruolo importante nell’economia regionale sia nel turismo, sia nelle attività ittiche con conseguente sviluppo dell’industria della surgelazione. La dolcezza del clima di Grottammare e di Cupra Marittima ha favorito la crescita di una ricca vegetazione tropicale e lo sviluppo turistico. Tra i prodotti tipici sono da segnalare le “Olive all’ascolana”, commercializzate anche al di fuori della regione.

Fonte: www.turismo.marche.it

Joomla SEF URLs by Artio